Lecture by Cristina Massaccesi

Lorenza Mazzetti: l’italiana che inventò il Free Cinema inglese

Dr Cristina Massaccesi, SELCS - University College London

I film di Lorenza Mazzetti rifiutano le convenzioni cinematografiche tradizionali e sono un’affascinante combinazione di Neorealismo, documentario radicale e Kitchen Sink drama, un genere di teatro impegnato sviluppatosi in Inghilterra fra gli anni ’50 e ’60 che si concentra sulla vita della classe operaia inglese. I suoi film sono caratterizzati da una forte soggettività e libertà poetica, in linea con i principi del Free Cinema inglese.

Lorenza Mazzetti girò il suo primo film, K, nel 1954 e nel 1956 completò Together con i suoi compagni d’Accademia Michael Andrews e Eduardo Paolozzi nei ruoli di due scaricatori di porto sordomuti che vivono nell’East End di Londra ancora semidistrutto dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.

Nei suoi primi film la regista, donna straniera nella società maschilista britannica del tempo, pone numerose questioni sulla relazione tra il cinema d’avanguardia britannico e italiano degli anni Cinquanta.

Dopo l’intervento verrà proiettato Together.


Lorenza Mazzetti: the Italian who invented Free Cinema

The talk will be in Italian

Dr Cristina Massaccesi, SELCS - University College London

Lorenza Mazzetti made her first film K in 1954 while studying at the Slade School of Fine Art in London. In 1956, with the support of the Slade and the British Film Institute, she completed Together with fellow students Michael Andrews and Eduardo Paolozzi in the roles of the two deaf-mute dockworkers living in the still semi-destroyed London’s East End. Together was one of the films screened at the first Free Cinema event at the NFT in 1956. In line with Free Cinema’s focus on subjectivity and poetic freedom, Mazzetti’s films reject traditional cinematic conventions and give life to a fascinating combination of Neorealist practices, radical documentary cinema and ‘Kitchen Sink’ drama.

As a woman and a foreigner in a British male-dominated world, Lorenza Mazzetti’s early works open up many questions about the relationship between British and Italian avant-garde cinema in the 1950s.

The talk will be followed by the screening of Together.